Il silenzio diventa musica e si chiama Sleep Sound

Dopo la collaborazione con The XX, Jamie XX torna a produrre musica da solista. Il suo ultimo progetto si chiama Sleep Sound, una ballata di 8 min. composta da silenzi e vibrazioni. Il video è stato diretto dall’artista londinese Sofia Mattioli. La regista ha coinvolto alcuni ragazzi sordi del Manchester Deaf Center, ai quali è stato fatto “ascoltare” il brano. Le luci soffuse hanno dato vita ad un disegno di corpi che si muove al ritmo dei suoni. Si tratta di un vero esperimento in cui la musica, a partire dalle sue vibrazioni primordiali, riesce a coinvolgere il senso del movimento dei ballerini sordi.

Il silenzio non è assenza di musica ma solo un suo attributo. La mancanza di suono può diventare percezione ed emozione e trasformarsi in comunicazione attraverso l’immaginazione. La musica, e tutti i suoi elementi, non si ascoltano. Ma si sentono. Attraverso i pavimenti, i muri, il cuore e le orecchie sorde.

jamie xx sleep sound video sofia mattioli

I hope this is the beginning of a journey where love, imagination, silence and music join together to become a whole.
Sofia Mattioli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...