Peter Stewart racconta l’architettura urbana dell’affollata Hong Kong

L’artista australiano Peter Stewart racconta l’architettura urbana dell’affollata Hong Kong.
Le sue foto sono ritagli precisi delle geometrie architettoniche che disegnano i palazzi di una delle città più popolose al mondo.
Piano dopo piano, finestra su finestra e storia dopo storia si capolgono le prospettive.
L’ambiente urbano raccontato in questi scatti è un panorama inusuale di una città che, normalmente, si scorge dall’alto. I grattacieli moderni e luccicanti che sovrastano le piccole figure umane lasciano spazio alle alte geometrie urbane che, dal basso, raggiungo il cielo.

peter stewart grattacielo hong kong
Spesso, il suo colore blu a malapena si scorge e lascia spazio alle sfumature brillanti delle finiste incastonate tra le mura.
Come uno stormo di uccelli di differenti colori, i balconi si ammassano gli uni sugli altri.
Dal basso verso l’alto, lo sguardo si perde tra i palazzi popolari dei quartieri della città. I piedi fissi sull’asfalto inchiodano lo spettatore alla terra e tutto, lì sopra, sembra diventare una ripetizione geometrica del quotidiano.
Gli appartamenti si accumulano in blocchi indistinti, le finestre sembrano oblò dai quali spiare il bucato del vicino.

peter stewart colori hong kong

Di notte si trasformano in acquari luminosi dove si consumano i segreti sbirciati dietro le tende.
E lo spettacolo della vita prende forma tra gli scorci affollati del paesaggio di cemento.

peter stewart grattacieli notte hong kong

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...